L’angelo del campo – Clifford Irving

 


NON AMO, i romanzi che trattano l’olocausto perchè intasano e causano brutti pensieri a quella parte del mio cervello che non comprende assolutamente la violenza operata su esseri umani (o animali) inermi, soprattutto quella che i nazisti misero in atto con assurde motivazioni di pulizia etnica e genetica…
In questo testo però troverete un tema diverso: l’insorgere, durante l’indagine da parte di un gerarca delle SS su un omicidio (chiaramente di un kapo) in un campo di “lavoro”,  l’insorgere,  dicevo, in lui dei dubbi sull’eticità di quanto succedeva in quel momento…
Attenzione: libro duro difficilmente lo scorderete

Per maggiori informazioni o per ordinarlo e ritirarlo comodamente da noi clicca il seguente link:

http://goodbook.it/libro.asp?isbn=9788830441286